News

Maroni: "Io resto candidato, ma il Pdl deve decidere"

AddThis Social Bookmark Button

Maroni: "Io resto candidato, ma il Pdl deve decidere"Il segretario della Lega Nord Roberto Maroni è tornato a parlare ieri sera in un'intervista rilasciata al Tg5 facendo il punto della situazione sulle alleanze in vista delle elezioni in Lombardia sottolineando la sua ferma volontà di essere candidato, ma ora si aspetta una decisione da parte del Pdl sull'alleanza che lega i due partiti. C'è particolare fermento in tutti gli schieramenti politici per la preparazione dei programmi in vista delle elezioni regionali che si terranno in Lombardia, anche se finora il comportamento tenuto dal centrodestra è stato piuttosto diverso da quello degli avversari e si è ancora in attesa di capire se si sceglierà di mettere in atto delle primarie in modo tale da dare ai cittadini la possibilità di scegliere quale possa essere il candidato migliore. In attesa di sapere però se verrà mantenuto l'alleanza, durata diversi anni in tutto il periodo di governo di Formigoni, tra Pdl e Lega Nord il segretario del Carroccio continua a essere fermo sulla volontà di candidarsi come già ribadito più volte proprio perchè sarebbe motivo di orgoglio svolgere un ruolo importante nel territorio in cui è cresciuto come ha sottolineato in un'intervista rilasciata al Tg5: "Le primarie in Lombardia sono state proposte dal Pdl, parteciperei se ci fossero. Ma io rimango candidato, sarò candidato. Se ci saranno le primarie vedremo o andremo avanti per nostra strada. Mi sento comunque convinto di vincere, sento l'umore che c'è".
Non tutti gli esponenti del Pdl si sono detti però finora favorevoli sulla volontà di mantenere un rapporto di collaborazione con la Lega ed è per questo che Maroni li invita a prendere al più presto una decisione soprattutto per garantire chiarezza ai cittadini: "Non ho dato ultimatum, ma se ne parla da tre mesi. Vogliamo continuare a parlarne fino a Natale? Decidiamo, per il si o il no. I rapporti tra Lega e Pdl in generale non sono però un granchè. É successo che il Pdl ha deciso di sostenere Monti e la Lega è all'opposizione. Questo ci mette su sponde opposte. Se si proseguirà su questa divisione non penso sia possibile una alleanza elettorale".

Clicca qui per vedere l'intervista al Tg5