News

Programma di mandato del nuovo Segretario di Sezione

AddThis Social Bookmark Button

La Lega Nord di Mariano Comense in questi ultimi anni è cresciuta sul territorio, sia in termini di militanti e sostenitori che in termini strettamente elettorali, oggi a differenza di qualche tempo fa dobbiamo dimostrarci oltre che un movimento di lotta sempre presente sulle questioni a noi care anche come un movimento in grado di governare visto che siamo in maggioranza con un sindaco nostro.
Per dimostrare di essere un vero movimento in grado di governare dobbiamo trasformare in fatti ciò che diciamo, ciò che fa parte del nostro programma elettorale di mandato deve essere tradotto in azioni concrete, nonostante il periodo non sia certo favorevole e le finanziarie non aiutano gli enti locali nella loro attività. Un esempio è il P.G.T., è importante concluderne l’iter il prima possibile e attuarlo secondo quanto sottoscritto da Lega e PDL nel documento presentato a dicembre 2010, in coerenza con le direttive espresse dalla sezione locale, tenuto conto anche di quelle che sono le linee guida del movimento.
Per fare questo abbiamo bisogno che la sezione sia unita, senza fughe in avanti e priva di personalismi, che sono deleteri al clima ma, che soprattutto, danno un immagine sbagliata della Lega Nord sul territorio. Non dobbiamo perdere energie in chiacchiere tra di noi ma, concentrarci sul servizio che vogliamo svolgere per la nostra Città e per tutti i suoi cittadini.
Importante è la valorizzazione delle riunioni che si tengono il venerdì sera nei locali della sezione dove si discute di argomenti a carattere territoriale e nazionale.
Ritengo questa iniziativa molto importante anche in vista delle elezioni comunali nel 2014, dobbiamo cominciare adesso a lavorare sul territorio per capire quali esigenze ci sono, per coinvolgere più da vicino coloro i quali possono essere interessati a partecipare attivamente alla vita politica locale, rendendosi disponibili a lavorare per il movimento. Per quanto riguarda la base del partito dobbiamo continuare con l’ampliamento dei soci sostenitori e con il passaggio di quest’ultimi a militanti. Su questo tema però voglio essere chiaro: per diventare militante della Lega Nord per l’indipendenza della Padania bisogna dimostrare attaccamento al movimento e mentalità adeguata ai valori leghisti dimostrando soprattutto impegno sul territorio.
Inoltre penso che sia determinate che la sezione si doti di uno strumento di comunicazione proprio, in questo biennio abbiamo messo in piedi un sito che funziona bene e che ha circa 100 visite giornaliere, il lavoro da prevedere è quello di reperire indirizzi email di simpatizzanti ai quali inviare regolarmente la nostra newsletter che attualmente ha circa 80 nominativi.
Dobbiamo anche valutare l’efficacia di proporre gazebi sul territorio per spiegare direttamente ai cittadini quanto di buono stiamo facendo a Mariano.
Sarà da prendere in considerazione anche il rapporto con la stampa che storicamente non ci è per nulla favorevole.
Non da ultimo è il caso di rivedere il rapporto con gli alleati del PDL rivalutando le posizioni tra le segreterie per attuare al meglio il programma di mandato del nostro sindaco. Ora voglio fare alcune considerazioni su come intendo mantenere i rapporti con i nostri alleati, qualora venga eletto segretario. Penso che la Lega Nord a Mariano Comense abbia fatto un patto con i marianesi, ci siamo presentati in coalizione e con un programma da rispettare, non intendo sciogliere questo patto con gli elettori e rimanendo fedeli al programma di mandato.

Massimiliano Stigliano