Informatore

La Lega portavoce della gente comune

AddThis Social Bookmark Button

Il 28 e 29 Marzo u.s. ci sono state le elezioni per rinnovare le Amministrazioni di parecchie Regioni e Comuni Italiani.
Tutti sappiamo i risultati e il grande successo conseguito dalla LEGA NORD e dai suoi Candidati. Nel nostro Distretto la LEGA è diventata il primo partito a Cantù, Inverigo, Arosio, Cabiate e Novedrate. A Mariano siamo arrivati testa a testa con il PDL, e siamo stati l'unico partito a guadagnare voti rispetto alle elezioni precedenti.

 

In questa sede però vorremmo rimarcare un aspetto curioso che ci riguada. Ed è il seguente. In questi giorni, nelle televisioni e sulla stampa, è tutto un fiorire di tavole rotonde; dove: Giornalisti, Conduttori televisivi, Opinionisti, Politici di tutti gli schieramenti danno la propria versione sul nostro exploit. Le opinioni di questi “Esperti” spesso sono cervellotiche e lontane dalla verità, tendenti a considerarci un fenomeno passeggero che ha sfruttato la paura verso gli stranieri e l'egoismo di chi sta bene e non vuole condividerlo con altri, ecc.... Noi diciamo che la verità è un'altra ed è molto più semplice. In pratica la LEGA ha solo fatto da portavoce alle esigenze della gente comune e ha risposto in maniera immediata ai grossi problemi che si trascinavano irrisolti da anni.
Vogliamo ricordare che dal primo gennaio gli sbarchi dei clandestini sono stati 170 contro i 4.573 dell'anno scorso? Che in meno di due anni di governo i boss di mafia, ndrangheta e camorra mandati in galera sono oltre 3.000, e i beni a loro confiscati ammontano a 9.000miliardi di euro? Che da sempre la Lega propone maggiori punteggi ai residenti nelle graduatorie per l'assegnazione delle case popolari?
Di contro i nostri antagonisti politici, nell'anno e mezzo del Governo Prodi, proposero e sostennero (e in alcuni casi attuarono, purtroppo) iniziative ridicole se non aberranti. Ad esempio: Assistenza medica gratuita ai clandestini. Legalizzazione matrimoni gay. Sussudi economici agli zingari e ai genitori degli immigrati senza reddito. Dose minima di droga per uso personale (Ex ministro LiviaTurco), ecc. E con questi argomenti la sinistra credeva di vincere le elezioni? Ma pensa Te!!! Voleva dire ritenere gli Elettori degli imbecilli disposti a sorbirsi simili panzane.
In definitiva, la gente ha premiato chi ha agito concretamente e ha punito chi non era in sintonia con le proprie esigenze – cioè “I CASCIABALL”-. Scusateci il termine dialettale. Ma, come dicono a Roma, “quando ce vò, ce vò”.